ITA     ENG
Vini di Bolgheri
vini toscani bolgheri

RISULTATI DELLE GUIDE 2014

Autunno, tempo di presentazioni di guide per il mondo del vino italiano. E tempo di tirare le somme delle rispettive valutazioni, per riflettere sulle critiche e, giustamente, godere della gratificazione dei giudizi positivi.

E’ quindi significativa la citazione per i vini della Fattoria Casa di Terra sull’edizione 2014 della Guida Bibenda dell’Associazione Italiana Sommelier.

Anche in difetto degli assaggi delle selezioni ancora in affinamento, ovvero i Bolgheri Rosso Mosaico, Maronea e Moreccio e l’uvaggio Lenaia, l’azienda merita comunque la segnalazione. Il cappello introduttivo sottolinea l’impegno nella costruzione della nuova cantina, e ne celebra il “bassissimo impatto ambientale”. Buoni i giudizi in quanto tali (Quattro Grappoli al taglio Syrah-Cabernet Sauvignon Poggio Querciolo 2010, Tre Grappoli alle annate 2012 del Rosato Allegra e dei due Vermentino, il Bolgheri DOC e il “solo acciaio” Terre di Lavinia). Infine, esplicitamente riconosciuta la personalità dei vini migliori, “l’anima irruenta” del Poggio Querciolo, e un Terre di Lavinia “riccamente profumato e dalla bocca gustosamente tesa”.